Bodil Kjaer entra a far parte di Cassina | PRINGO
Cultura, Guide

Bodil Kjaer: entra a far parte della collezione Cassina!

Bodil Kjær inizia la sua carriera come docente universitario e architetto trasformandosi subito dopo in pioniera del design danese degli anni Cinquanta. L’azienda Meda ha preso in carico tre delle sue creazioni ovvero una poltrona, un tris di tavoli sovrapponibili e un carrello per portavivande con il fine di evidenziare il cambiamento delle abitudini dell’epoca rispetto alle nuove esigenze.

La High Back Chair nasce nel 1955 ed è un vero invito al relax, Bodil Kjær la disegna pensando ai lavoratori che una volta tornati a casa volevano ritagliarsi un momento di spensieratezza davanti alla tv. La High Back Chair, infatti, è stata progettata seguendo uno studio danese del tempo sull’ergonomia in modo che il risultato finale fosse a tutti gli effetti confortevole.
Cassina oggi ha voluto apportare nuovi dettagli alla sedia istallando dei braccioli in legno sostenibile, creando così una nuova versione rispetto all’originale (composta solo da una seduta e uno schienale di appoggio).

I Nest of Tables nascono come tavolini sovrapponibili e adattabili in qualsiasi occasione. Il motivo per il quale furono progettati è per colmare l’esigenza di poter mangiare in un modo più semplice e confortevole fuori dalla sala da pranzo. Sono considerati tuttora molto versatili grazie alla possibilità di poterli sovrapporre gli uni dentro gli altri, grazie alla loro struttura cubica in legno massello.

Il Severing Cart è invece il portavivande progettato per una maggiore comodità da Bodil Kjær. La progettista, di fatti, era solita organizzare cene nella sua casa a Copenaghen ed avendo la sala da pranzo distante dalla zona cucina non poteva interagire con tutti gli invitati, godersi la cena e servire il cibo. Così rimediò a tale problema strutturando un portavivande funzionale per le serate di questo tipo. Cassina riferendosi al modello originale ha innovato la sua struttura con dei compartimenti aggiuntivi in modo da poter contenere più bevande e calici possibili.

Bodil Kjær si è sempre distinta per non seguire le scie dei design danesi, a differenza di questi ultimi si è sempre distinta per attribuire maggiore importanza alla flessibilità dei mobili pensando così a pezzi unici, ma funzionali per spazi e occasioni differenti. Le sue creazioni nascono da un vero bisogno organizzativo riscontrato nella vita di tutti i giorni; per tale motivo le sue creazioni sono un equilibrio tra funzionalità e design.

Cassina ritrovandosi nella visione all’avanguardia di Bodil Kjær, ha voluto omaggiare la progettista creando delle nuove versioni ed implementandole con delle piccole accortezze pensate per le esigenze dei nostri giorni.

Fonti

Immobiliare.it

Life and people